Il luogo

il parco della Vettabbia

L’area si trova all’interno del Parco Agricolo Sud Milano, istituzione che intreccia, in un’esperienza forse unica a livello europeo, motivi di salvaguardia e tutela del territorio con la difesa di una funzione economica come quella agricola che ha segnato la storia dello sviluppo di quest’area.
Un Parco che tiene conto di una domanda sociale sempre più ampia di spazi aperti, fruibili e ricchi di significativi valori culturali, il tutto in un contesto di un’area metropolitana tra le più sviluppate del Paese.

Agricola ha avvuto luogo presso l’area del depuratore di Nosedo, al quale si deve la creazione del Parco della Vettabbia esteso su una superficie di oltre cento ettari.
Grazie a questo moderno impianto, una delle più importanti realtà europee,
150 milioni di metri cubi di acque reflue vengono ogni anno rigenerate ad un livello qualitativo tale da essere idonee al riuso irriguo. L’acqua viene così adoperata da
90 fattorie del Consorzio Vettabbia per irrigare un’area di circa tremila e settecento ettari essenzialmente votata alla produzione di mais (45%), erba e cereali (40%) e riso (15%).

L’apporto fornito dal depuratore all’economia locale dove operano le aziende agricole facenti capo al Consorzio della Roggia Vettabbia e al Distretto Agricolo Milanese dimostra che la convivenza fra le esigenze delle aree urbane e quelle delle aree agricole possono conciliarsi fra loro se gestite mediante i necessari strumenti e la necessaria professionalità.

Il luogo ideale per ospitare Agricola 2013 che ha portato per la prima volta a Milano gli attori della tecnologia nel settore agricolo e dello sviluppo dell’agribusiness.